Open/Close Menu
Wedding Planner a Padova, Venezia, Treviso e ovunque

I conti li fate con Pinterest alla mano?

Pinterest wedding matrimonio idee

Sono spesso su Pinterest per lavoro, proprio oggi arriva alle aspiranti wedding planner una newsletter che parla proprio di questo, e di conseguenza mi confronto con ogni coppia utilizzando come vero e proprio strumento di lavoro.

Se i futuri sposi ne sono quasi completamente al di fuori (almeno la maggior parte delle volte), è con le future spose e con i fornitori che mi trovo a mettere le basi strategiche di quello che sarà attraverso quella fonte inesauribile di ispirazioni e foto che è Pinterest.

Normalmente il mio lavoro è quello di lasciare alle spose del tempo non controllato in cui fare brainstorming, condividere idee e ispirazioni, e chiedo loro di dettagliarmi però cosa le emoziona di quella foto: un dettaglio, il mood, la palette cromatica, il tipo di composizione floreale… in base a quanto tempo prima sono stata contattata posso lasciare loro più o meno tempo per questa attività di brainstorming, salvo poi dover tirare le fila. E tirare le fila per me vuol dire un paio di cose davvero semplici, ma che fanno tutta la differenza del mondo:

  • lavorare su un argomento, per il quale ho chiesto alla sposa di raccogliere ogni tipo di ispirazione che trova attinente, ma poi fermarsi, non tornare più sul tema perché io ho bisogno di tirare le fila e condividere una visione stilistica, e non posso farlo se continuamente stimolata con nuove idee. A un certo punto serve fare chiarezza, condividere delle idee e poi da quelle ripartire. E quella visione, ovviamente, ne esclude delle altre, ma ogni ragionamento è fatto anche in funzione al budget inizialmente stabilito.
  • spingere i fornitori a sposare la linea dettata dalla board condivisa. Abbiamo una board condivisa e un documento di stile, perché ognuno si possa attenere per la sua parte: non entro mai nel merito di che forma avranno i centrotavola o che fiori verranno scelti, ma parlo di ispirazioni, palette cromatica e atmosfera, e cerco di dare degli input allineati con il budget, quindi chiedo ai fornitori con cui mi confronto di attenersi, anche di migliorare quanto previsto, ma di restare coerenti con le proposte: inutile proporre a una coppia di sposi dal budget 25.000 euro 10 centrotavola del valore di 300 euro l’uno. Il rischio è che ci facciamo male tutti: gli sposi, perché si illudono di poter avere una cosa stupenda che non si possono permettere, io che devo fare i salti mortali e il floral designer che deve comunque dover trovare, alla fine, una strada ugualmente bella ma più economica.

Se ti stai chiedendo quindi come usare Pinterest per il tuo matrimonio, il mio consiglio è proprio di darti un tempo per sognare senza limiti, farti ispirare, trovare nuovi stimoli e idee grandiose, poi organizzare il budget e capire con i fornitori quali sono i punti irrinunciabili della scenografia del tuo evento e come coniugare le ispirazioni con la realtà. Cosa ne dici? E tu, in che fase sei ora?

Se vuoi lavorare insieme a me per fare tutto questo, anche a distanza, puoi farlo con il servizio Moodboard di Nozze: scoprilo qui!

The following two tabs change content below.
Avatar
Mi chiamo Elisabetta e sono un'organizzatrice di matrimoni su misura: affianco gli sposi nella costruzione del percorso che li porterà al giorno delle nozze, con originalità e affidabilità. Sono curiosa e sorridente, ho sempre con me un quaderno e tante idee.
© 2018 Un giorno su misura - P.IVA 04859620280 - Credits: Web Design di Studio Madesign e fotografie di Officine BiancospinoPrivacy PolicyCookie Policy