Open/Close Menu
Elisabetta, Wedding Planner a Padova, Venezia, Treviso e ovunque

Come illuminare (bene) il vostro matrimonio

light design matrimonio treviso

I giorni di festa sono sempre caratterizzati da un denominatore comune: le luci.

Calde, fredde, a fiamma o a led, le luci davvero non mancano mai, nell’occasione del Natale così come in ogni momento da celebrare. Il matrimonio non fa eccezione.
Le luci servono a valorizzare una struttura, ma anche a rendere i percorsi più agevoli, a permettere ai vostri ospiti di leggere il menù agevolmente, a vedere un gradino insidioso e vivere comunque un ambiente al massimo della sua potenzialità.
Eppure è uno dei costi più sottovalutati degli sposi. Perché? Spesso perché si pensa che provvederà la location, perché la location viene vista con la luce del sole, perché si considera che basteranno le candele e le luci del dj a fare tutto.
E invece no: le luci sono importanti. Danno la giusta atmosfera al serale (le location, quando sono illuminate, hanno quei fari da stadio che sono assolutamente controproducenti per qualsiasi effetto romantico!), ma come vi dicevo possono risolvere anche spiacevoli inconvenienti. Spesso infatti gli sposi si innamorano di una location per gli ampi spazi verdi, ma se non illuminati vengono davvero poco o mal sfruttati. Inoltre, è importante segnalare i passaggi e tutte le aree dove possono fermarsi o camminare le persone.
Ed eccomi con l’ultimo consiglio utile: le candele (a meno che non ne mettiate 100 su un tavolo) sono bellissime per arricchire come centrotavola, ma non fanno luce nel senso di illuminare. Fanno atmosfera, ecco, ma illuminare in modo funzionale è un’altra cosa. E io davvero, vi consiglio di farlo fare a un professionista.
Le luci possono cambiare la fisionomia di una location, esaltarne e valorizzarne l’architettura, dare alla scenografia e alle decorazioni floreali una forma diversa, unica: guardate nel matrimonio di Erika e Alberto come sono state fondamentali per raccontare la loro storia.
Nell’ultimo post del blog del 2017 (ci rileggiamo qui con l’anno nuovo, dopo le feste) volevo lasciarvi con questo come buon proposito per l’anno nuovo: ricordatevi di questo come costo da non sottovalutare. E, se volete, fate un esperimento: in questi giorni di festa guardatevi più attorno e state attenti a come le luci possono cambiare la fisionomia delle città, a come possono trasmettermi davvero nuove emozioni.
Per restare in tema non posso che augurarvi un Natale brillante e un 2018 sfavillante!
The following two tabs change content below.
Mi chiamo Elisabetta e sono un'organizzatrice di matrimoni su misura: affianco gli sposi nella costruzione del percorso che li porterà al giorno delle nozze, con originalità e affidabilità. Sono curiosa e sorridente, ho sempre con me un quaderno e tante idee.
© 2018 Un giorno su misura - P.IVA 04859620280 - Credits: Web Design di Studio Madesign e fotografie di Officine Biancospino