Open/Close Menu
Elisabetta, Wedding Planner a Padova, Venezia, Treviso e ovunque

Organizzare il vostro matrimonio: come partire con il piede giusto

matrimonio ispirazioni boho-chic rosa

Ho organizzato uno shooting fotografico in tre giorni. Cosa ho imparato da questa esperienza?

Qualcosa che può essere utile anche a te.

 

I giusti fornitori ti salvano la vita

Io  non ho una squadra precostituita: per ogni matrimonio ne creo una nuova. Aiuto gli sposi a scegliere location, catering, floral e light designer, e ogni tipo di partner di cui hanno bisogno.

Ho però dei fornitori che conosco bene e che per esperienza so quando danno il meglio di loro: scelgo così in quali matrimoni sono più adatti alcuni rispetto ad altri, e penso a come potranno interagire con il resto della squadra.

Sono sempre disposta a lavorare con nuovi partner, che però ho bisogno di incontrare, con cui devo potermi relazionare e che accettino la presenza di una wedding planner (non per tutti è così, sapete?)

 

La valorizzazione degli spazi

Un sopralluogo è sempre fondamentale, perché ognuno può vedere angoli da scoprire e interpretare in diverse parti della stessa location.

Vale per il fotografo così come per il floral, per chi si occupa degli allestimenti e degli arredi e per chi invece studia l’illuminazione. Avere qualche fornitore che già conosce la location è strategico soprattutto in casi particolarmente complessi, ma è importante che ci siano anche occhi nuovi che possano dare una diversa interpretazione delle movimentazioni (purché siano gestibili anche dal punto di vista logistico, ma è per questo che ci sono sempre anche io ai sopralluoghi).

 

Questione di C…romie

Se il tema non è indispensabile, lo è lo stile. E lo stile, di uno shooting così come di un matrimonio, si nutre di ispirazioni, condivisioni, mood e modi affini d’intendere il progetto: è più facile condividere con partner che vedono le stesse cose e hanno linguaggi analoghi.

Una volta definito lo stile, è bene darsi anche una palette cromatica. Non vuol dire un unico colore che deve essere ripetuto all’infinito, ma una serie di sfumature, accostamenti, contrasti cromatici che (di nuovo) interpretano lo stesso stile narrativo. I colori sono decisamente le parole che servono a una storia per raccontarsi, sono l’accento che valorizza un dettaglio e la loro scelta può determinare il successo di tutto il progetto.

Se sei interessata o hai domande da farmi, scrivimi, mi fa sempre piacere approfondire queste riflessioni.

The following two tabs change content below.
Mi chiamo Elisabetta e sono un'organizzatrice di matrimoni su misura: affianco gli sposi nella costruzione del percorso che li porterà al giorno delle nozze, con originalità e affidabilità. Sono curiosa e sorridente, ho sempre con me un quaderno e tante idee.
© 2018 Un giorno su misura - P.IVA 04859620280 - Credits: Web Design di Studio Madesign e fotografie di Officine Biancospino