Open/Close Menu
Wedding Planner a Padova, Venezia, Treviso e ovunque

Proposta di matrimonio: come le chiedo di diventare mia moglie?

Caro futuro sposo, questo post è destinato proprio a te. Lo so che non sei un assiduo lettore di blog di matrimonio, per questo sarò semplice e concisa e risponderò in breve alla tua domanda: come le chiedo di sposarmi?

Molto dipende da che persone sei, romantica ed emotiva, tradizionale, originale o eccentrica. Negli anni avrai capito quali sono le leve che toccano il cuore della tua ragazza: un film romantico? Un cucciolo? Una dichiarazione appassionata?

Un flashmob come quello del video di richiederà molte energie ma è una delle proposte di matrimonio più originali mai viste, perfetta per chi ama stare al centro dell’attenzione (guarda qui!). Se la tua ragazza è timida e riservata, però, forse questa non è la scelta più adatta. Devi distinguere quella sottile linea che potrebbe metterla in imbarazzo e, questo, solo tu potresti capirlo.

Anche senza dichiarazioni d’amore plateali, puoi comunque essere originale e colpirla al cuore. Qualche esempio? Se la tua sposa sogna un matrimonio tradizionale, un matrimonio da favola, chiedi la sua mano a suo padre e, solo dopo, portala a cena in un ristorante romantico, a lume di candela, e dalle in dono un vero anello di fidanzamento.

E se invece stai per sposare una persona che ama viaggiare? Perché non portarla nella sua città del cuore e organizzare un’esperienza unica. Guarda questa proposta di matrimonio a Venezia, in gondola! E che ne dici di un mazzo di rose spedito, ad esempio, nel suo ufficio? Ti sembrerà banale, in realtà lo è molto meno di quanto pensi. Ricordati che vanno spedite sempre dispari, ad eccezione della dozzina e dei suoi multipli (12, 24, 36…).

Oppure puoi organizzare per lei una proposta romantica, unica, un’esperienza esclusiva solo per voi due: la presenza di un fotografo renderà ancora tutto più bello e potrà immortalare questo ricordo per sempre. Inoltre potresti arricchire l’album di nozze aggiungendo dei dettagli anche della proposta, per completare il racconto della vostra storia d’amore.

E che ne dici di riprendere in mano carta e penna e scriverle una lettera d’amore? Anche a tal proposito, alcune raccomandazioni: la lettera deve essere scritta a mano, con bella calligrafia, facendo prima una brutta copia se ti senti incerto e avrai bisogno di mettere a fuoco le idee. Se non convivete, sarà bellissimo per lei aprire la cassetta delle lettere e trovare la tua missiva. Un gesto perfetto per l’inizio dell’organizzazione di un matrimonio dallo stile vintage.

Ti propongo anche un picnic in un parco, con un videomaker nascosto per filmare la sua emozione e riviverla insieme, anche ad anni di distanza. E che ne dici di affittare per qualche ora un luogo a voi caro, solo per voi due? Conosco una SPA che farebbe al caso vostro…

Contattami se hai bisogno di altre idee su misura o se vuoi un apporto femminile per organizzare una proposta di nozze davvero indimenticabile!

The following two tabs change content below.
Avatar
Mi chiamo Elisabetta e sono un'organizzatrice di matrimoni su misura: affianco gli sposi nella costruzione del percorso che li porterà al giorno delle nozze, con originalità e affidabilità. Sono curiosa e sorridente, ho sempre con me un quaderno e tante idee.
Write a comment:

You must be logged in to post a comment.

© 2020 Un giorno su misura - P.IVA 04859620280 - Credits: Web Design di Studio Madesign e fotografie di Officine BiancospinoPrivacy PolicyCookie Policy