Open/Close Menu
Wedding Planner a Padova, Venezia, Treviso e ovunque

Guida alla cerimonia di nozze perfetta

cerimonia matrimonio vicenza

Fine agosto per me è il secondo tempo di una stagione intensa sul campo, e l’inizio della prossima dietro le quinte: per gli sposi, è spesso il momento da cui partire per scegliere di sposarsi (soprattutto per chi ha approfittato delle vacanze estive per pensarci).
E tra le prime cose che si scelgono, si sa, ci sono la data e la cerimonia. A tal proposito, in questo inizio di stagione ci sono un paio di curiosità che vi condivido, perché potrebbero rendere più originale e unico il vostro rito.
L’entrata della sposa, ad esempio, potrebbe non essere canonica: a maggio ho visto una sposa essere attesa dal suo futuro sposo fuori dalla chiesa, voltato di spalle, per godersi alla luce del sole la bellezza della sua amata. E, a quel punto, entrare insieme, mano nella mano.
Oppure ancora, ho visto una sposa accompagnata dai suoi fratelli (la tradizione vorrebbe che fosse l’uomo più importante della vostra vita ad accompagnarvi verso il vostro sposo, e non è detto sia sempre il papà). E che ne dite se invece lei entrasse con il suo bambino, o con il suo cane?
Un altro argomento che mi interessa è quello delle damigelle: è stato bellissimo l’ingresso di Deborah, con il suo corteo nuziale. Per fare questo, però, le damigelle e testimoni devono essere vestite tutte uguali, altrimenti si rischia una accozzaglia di colori e stili differenti, che striderebbero. Insomma, è una scelta da curare con attenzione, se volete percorrerla.
E ora veniamo a noi, facciamo un po’ di chiarezza sui tipi di cerimonia e su come scegliere quella adatta per voi.

 

Cerimonia simbolica

Cos’é: È un rito organizzato completamente a misura degli sposi, che non ha valenza civile né religiosa, ma affettiva. Può essere celebrato da chiunque e organizzato anche nella stessa location del ricevimento. Esistono celebranti spirituali che si occupano professionalmente anche di questo aspetto.
Come organizzarla: Studiate con cura le diverse parti del rito, dalle letture, le promesse, i canti. Ogni cosa in una cerimonia simbolica diventa particolarmente significativa e può rendere più o meno coinvolgente il rito, per questo va preparata con attenzione sia nella forma che nella sostanza. Sarà il fulcro del giorno delle vostre nozze e non esiste un formulario canonico come negli altri riti, per questo
Fa per voi se: Siete una coppia moderna, scegliete di sposarvi civilmente in un secondo momento ma volete una cerimonia in una location che il Comune non concede, oppure vi piacerebbe organizzare un rito all’aperto che sia anche esteticamente scenografico e curato.

 

Cerimonia civile

Cos’é: La cerimonia civile è una cerimonia con validità civile. Può essere celebrata nelle strutture predisposte dal Comune, ma -se l’amministrazione pubblica lo consente- anche in altre location. A Venezia e a Padova, ad esempio, sono disponibili diverse soluzioni per la cerimonia civile.  È possibile celebrare il matrimonio civile anche in alcune location dove solitamente si tiene il ricevimento, anche all’aperto. A Jesolo è possibile celebrare la cerimonia civile sulla spiaggia. Alcuni sindaci permettono di delegare anche persone vicini alla coppia per la celebrazione, anche se solitamente si tratta di un delegato del sindaco.
Come organizzarla: La cerimonia civile è tendenzialmente molto breve, va organizzata con cura affinché sia a misura del vostro evento. Scegliete letture che vi rispecchino, invitate persone a voi vicine a leggere dediche e pensieri augurali, e non trascurate la scelta dell’intrattenimento musicale.
Fa per voi se: Volete un rito solenne ma snello, non siete credenti, vi piacerebbe una cerimonia personalizzata e con brani non religiosi. Potete personalizzarla con riti particolari come quello della sabbia o della luce.

 

Cerimonia religiosa

Cos’é: In Italia conosciamo la cerimonia cattolica, ma in realtà esistono diverse cerimonie religiose. Sono cerimonie che implicano un credo religioso e che si adattano ai dettami di quella confessione.
Come organizzarla: La cerimonia cattolica prevede spesso un percorso di accompagnamento al matrimonio, in cui sarà il prete a guidarvi nella creazione del rito. È importante creare un dialogo con il prete e accogliere i suggerimenti che dà: come tutte le persone, ne esistono di più e di meno accomodanti. Non tutti i preti, infatti, gradiscono la presenza di cani in chiesa, musiche che non siano strettamente religiose o altre particolarità meno canoniche: è bene su questo punto cercare di capire le loro aspettative.
Sarà indispensabile confrontarsi sul libretto della messa, e potrà essere necessario un confronto anche con il floral designer per capire limiti e possibilità di decorazione.
Fa per voi se: Siete persone credenti, siete felice di percorrere la navata di una chiesa o di un altro luogo di culto. Se i dettami della religione sono troppo stretti per voi, per fortuna esistono altre soluzioni che vi danno maggiori margini di personalizzazione (senza togliere nulla alla bellezza del rito).

 

E voi, che tipo di cerimonia pensate di organizzare? Posso supportarvi anche in questo, oltre che nella creazione del rito simbolico e nella scelta delle letture. Scrivetemi!

 

Photo credits: Luca Mazzocco

The following two tabs change content below.
Avatar
Mi chiamo Elisabetta e sono un'organizzatrice di matrimoni su misura: affianco gli sposi nella costruzione del percorso che li porterà al giorno delle nozze, con originalità e affidabilità. Sono curiosa e sorridente, ho sempre con me un quaderno e tante idee.
© 2020 Un giorno su misura - P.IVA 04859620280 - Credits: Web Design di Studio Madesign e fotografie di Officine BiancospinoPrivacy PolicyCookie Policy